Avis, numero verde, avis giovani, fios AVIS NAzionale AVIS Toscana

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player



AVIS dona il 5 x mille

news

14 GIUGNO GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE DI SANGUE

Martedì 14 giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, Il Trio Medusa, in collaborazione con le associazioni e federazioni dei donatori volontari di Sangue, AVIS, CROCE ROSSA, FIDAS e FRATRES, con l’ Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini, inviteranno la popolazione italiana a fare un regalo a tutti coloro che necessitano di terapie trasfusionali, effettuando una donazione di sangue.A Firenze il servizio Trasfusionale coinvolto sarà quello dell’ospedale pediatrico Meyer
Nelle postazioni indicate sarà possibile effettuare la donazione, mentre i volontari delle quattro associazioni e federazioni di donatori distribuiranno del materiale informativo. Tutte le piazze dove si svolgerà la manifestazione, saranno collegate tra loro in diretta con
Chiamate Roma Triuno Triuno.
Per donare il sangue occorre:
Pesare almeno 50 kili.
Avere un’ età tra 18 e i 65 anni se si è già donatori periodici. Non aver compiuto i 60 anni se si è alla prima donazione.
Non bisogna avere fenomeni infettivi o allergici recenti o in atto.
Non bisogna aver assunto aspirina o simili o antidolorifici da almeno 5 giorni (per una dose singola). I giorni diventano 15 se si sono assunte più dosi per più di un giorno. Altri farmaci: da valutare.
Chi assume antiipertensivi o farmaci cardioattivi non può donare.
Le donne dovranno essere distanti dal ciclo, finito o in arrivo, da almeno 6 giorni.
E’ consigliato assumere a colazione un the, un caffè o un succo di frutta. Non latte e cibi solidi.
Se siete interessati a donare basta che compiliate il form presente in questa pagina:http://www.deejay.it/dj/evento/One-Nation-One-Donation/16/1Ed è superfluo dire che, se non potete donare quel giorno, potete farlo anche in un altro momento. Se avete i requisiti però non esitate, perché fate del bene a voi stessi e soprattutto agli altri, a maggior ragione visto che si va verso l’estate, periodo nel quale la carenza di sangue è particolarmente pesante. Se invece non avete i requisiti, fate comunque pubblicità all’evento il più possibile. Come sempre in questi casi, c’è bisogno del supporto di tutti.


Pubblicato il giorno 03/06/2012