Avis, numero verde, avis giovani, fios AVIS NAzionale AVIS Toscana

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player



AVIS dona il 5 x mille

news

West Nile Virus - stagione 2017 - In Toscana c'è il test NAT che evita la sospensione

Il virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l’uomo. Può essere trasmesso con la puntura delle zanzare. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite. Normalmente, per i donatori che hanno soggiornato in una delle aree che vengono, di volta in volta, segnalati dal Centro Nazionale Sangue, vige la sospensione per 28 giorni dalla donazione.

I donatori e le donatrici toscane verranno sottoposti al test NAT qualora abbiano soggiornato nelle province nelle quali è stata segnalata la positività al West Nile Virus dal Centro Nazionale Sangue e non dovranno osservare il perido previsto di esclusione temporanea dalla donazione di 28 giorni se hanno soggiornato anche solo per una notte nelle aree interessate.

Fuori dai confini nazionali, per  Canada e gli USA,  si applica il criterio della sospensione di 28 giorni per tutto l’anno.

Ricordiamo ai donatori Avis che il test NAT non modifica in alcun modo le normali procedure di donazione.

Pubblicato il giorno 05/06/2017