Avis, numero verde, avis giovani, fios AVIS NAzionale AVIS Toscana

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player



AVIS dona il 5 x mille

news

DAL 15 GIUGNO TEST SIEROLOGICO GRATUITO PER TUTTI I DONATORI DI SANGUE

 

TEST SIEROLOGICI GRATUITI (SARS - COV - 2 IgG ) PER CHI DONA ABITUALMENTE IL SANGUE E IL PLASMA, A PARTIRE DA LUNEDÌ 15 GIUGNO. 

 

 

 

 

Ad annunciarlo è l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, alla vigilia della Giornata mondiale del donatore di sangue, che sarà domenica 14 giugno: "Questa ulteriore iniziativa - dice - costituisce un tassello importante della politica adottata dalla Regione Toscana di testare, tracciare e trattare. Dopo gli operatori sanitari, le Forze dell’ordine e i dipendenti pubblici che svolgono attività di front office, abbiamo deciso di inserire i donatori periodici di sangue e plasma tra le categorie che verranno sottoposte al test sierologico, al fine di ricostruire la storia epidemiologica del Covid-19 sul territorio toscano".

 

I donatori periodici, prenotati sul sistema AgenDona anche per evitare assembramenti, potranno essere sottoposti al test sierologico nel momento in cui si presenteranno a donare.


L'effettuazione del test è su base volontaria, pertanto se un donatore non vorrà sottoporsi al test, non sarà obbligato in alcun modo.


Di seguito si riportano alcune indicazioni preliminari :

 

·        Il test NON è OBBLIGATORIO, ma è su base VOLONTARIA

·        Il periodo di esecuzione sarà 15 giugno-15 dicembre e Il test sarà eseguito una sola volta in tale periodo

·        E’ prevista la firma di uno SPECIFICO CONSENSO INFORMATO

·        Il test può essere richiesto da donatori prenotati per QUALSIASI TIPO DI DONAZIONE

·        Il Candidato Donatore NON rientra fra i donatori a cui il test viene fatto ( ma alla donazione si)

·        Al donatore che decide di sottoporsi all’indagine sierologica sarà prelevata una piccola quantità di sangue per eseguire il test sierologico per SARS CoV-2. 

·        In caso di TEST SIEROLOGICO NEGATIVO il donatore NON riceverà alcuna comunicazione entro le 24 ore dal prelievo e non dovrà sottoporsi ad ulteriori accertamenti. 

·        In caso di TEST SIEROLOGICO POSITIVO il donatore verrà informato dal Servizio Trasfusionale presso il quale ha effettuato il test e riceverà le indicazioni per contattare il prima possibile il numero verde per l’esecuzione del tampone nasofaringeo di conferma e per l’informazione dei comportamenti di isolamento da adottare. Il tampone sarà effettuato entro 24 ore.

·        La RISPOSTA DEL TAMPONE sarà comunicata entro 24 ore direttamente al donatore dal Laboratorio di riferimento per sms, mail e sul fascicolo sanitario

·        Il donatore non è tenuto a riferire esito del tampone al Servizio Trasfusionale di riferimento perché il Servizio Trasfusionale scaricherà direttamente il referto dal database del laboratorio

·        Nel caso di ESITO POSITIVO DEL TAMPONE il donatore verrà preso in carico dai Servizi di Igiene territoriali

·        In caso di test sierologico positivo IgG e successivo TAMPONE NEGATIVO il donatore, se disponibile, può essere avviato al percorso di valutazione di idoneità per la donazione di plasma iperimmune (Studio TSUNAMI)

 

Il tempo che intercorre tra test positivo e risposta tampone (volutamente ridotto al minimo) non è coperto da certificazione INPS.


 

Pubblicato il giorno 11/06/2020